Navigation

Borsa svizzera: chiude in rialzo, SMI +0,50%

Chiusura positiva per la Borsa svizzera KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 settembre 2020 - 17:44
(Keystone-ATS)

La Borsa svizzera termina in rialzo una seduta trascorsa quasi tutta in territorio positivo. L'indice dei valori guida SMI ha chiuso a 10'439,42 punti, in crescita dello 0,50% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI ha guadagnato lo 0,42% a 12'944,12 punti.

Dopo le indicazioni di ieri della Bce, il mercato guardava oggi con interesse all'Eurogruppo di Berlino a cui seguirà domani una riunione informale dell'Ecofin. I ministri europei si dicono preoccupati per i numeri sui contagi da covid nei vari Paesi.

Oggi sotto la lente è stato anche il Pil del Regno Unito che a luglio è salito del 6,6% dopo il +8,7% di giugno, dando impulsi positivi alla piazza londinese. Nel pomeriggio anche Wall Street ha aperto con il segno più. Sul fronte interno l'attualità odierna non ha invece presentato spunti di rilievo.

Per quanto riguarda i singoli titoli hanno sofferto in particolare i bancari: UBS (-0,80% a 11,15 franchi) e Credit Suisse (-0,71% a 9,83 franchi). Si sono mossi meglio gli assicurativi: Zurich Insurance (+0,29% a 342,00 franchi), Swiss Life (+0,32% a 377,60 franchi) e Swiss Re (immutato rispetto a ieri a 76,70 franchi).

Nel segmento del lusso Richemont (+2,93% a 65,98 franchi) ha beneficiato ancora di una raccomandazione di ieri di Goldman Sachs, fungendo da traino anche per Swatch (+2,47% a 211,20 franchi). Negativa invece Swisscom (-0,24% a 500,40 franchi).

Sopra la linea di demarcazione si sono trovati pesi massivi difensivi: Nestlé (+0,27% a 109,98 franchi), Novartis (+0,91% a 81,80 franchi) e Roche (+0,56% a 329,35 franchi). Genentech, filiale americana di Roche, ha annunciato oggi nuovi risultati positivi sull'efficacia del suo farmaco Ocrevus contro la sclerosi multipla.

Positiva si è mostrata la gran parte dei valori particolarmente sensibili alla congiuntura LafargeHolcim (+1,17% a 44,08 franchi), Geberit (+0,27% a 521,40 franchi), Sika (+0,64% a 218,80 franchi) e Adecco (+1,70% a 49,72 franchi). In controtendenza è risultata ABB, che ha chiuso le contrattazioni odierno con -0,45% a 23,82 franchi.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.