La borsa svizzera ha approfittato oggi delle schiarite sui cieli ucraini e ha chiuso a livelli himalayani: l'indice dei valori guida SMI ha terminato a 8803,57 punti (+0,53% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI ha guadagnato lo 0,44% a 8692,96 punti.

Su tutte le piazze del vecchio continente e su Wall Street è risultato palpabile l'effetto dell'allentamento della tensione fra Russia e Ucraina. L'SMI, che ieri aveva superato il picco di giugno stabilendo un nuovo massimo intraday da quasi sette anni, ha aggiornato nel pomeriggio il suo livello record, salendo fino a 8854,07 punti: più in alto del monte Everest insomma.

Per quanto riguarda i singoli titoli molto ricercata per tutta la giornata è stata ABB (+1,71% a 21,39 franchi) , favorita da un cambiamento di raccomandazione di Merill Lynch. Ben orientati sono apparsi anche altri titoli particolarmente sensibili alla congiuntura come Adecco (+0,72% a 70,10 franchi), Geberit (+0,57% a 315,30 franchi) e Holcim (+1,53% a 73,15 franchi). Nel segmento del lusso Swatch (+0,50% a 505,00 franchi) e Richemont (+0,11% a 88,20 franchi) sono almeno in parte stati sostenuti dagli ultimi dati congiunturali cinesi.

Tra i bancari più tonici di UBS (+0,18% a 16,42 franchi) si sono mostrati Credit Suisse (+0,77% a 25,15 franchi) e Julius Bär (+1,82% a 42,42 franchi): continuano a tenere banco le voci su un possibile avvicinamento fra questi due istituti. Solida si è dimostrata l'evoluzione degli assicurativi Swiss Re (+0,20% a 75,70 franchi) e Zurich (+0,72% a 279,00 franchi).

In linea con il listino si sono mossi i pesi massimi difensivi Nestlé (+0,21% a 71,70 franchi), Novartis (+0,82% a 86,50 franchi) e Roche (+0,45% a 270,10 franchi). Completano il quadro delle blue chip Actelion (invariata a 112,60 franchi), Givaudan (+0,98% a 1552,00 franchi), SGS (-0,14% a 2067,00 franchi), Swisscom (+0,19% a 533,50 franchi), Syngenta (+0,06% a 328,80 franchi) e Transocean (-0,23% a 35,11 franchi).

Nel mercato allargato sorvegliata speciale era Nationale Suisse (-0,12% a 82,50 franchi), che ha pubblicato i risultati semestrali. Dinamica si è dimostrata Repower (+3,69% a 118,00 franchi), che continua a beneficiare di un buon momento dopo la presentazione delle cifre di metà anno.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.