Navigation

Borsa svizzera: in lieve rialzo nel primo pomeriggio

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 agosto 2011 - 15:20
(Keystone-ATS)

Dopo una buona partenza, la Borsa svizzera nel corso della mattinata è passata in territorio negativo, per poi recuperare terreno. Verso le 15.10 il listino principale segna 5454,65 punti (+0,15%). L'indice allargato SPI è a quota 4972,07 (+0,08%).

In ripresa nel pomeriggio i titoli bancari. Il Credit Suisse sale dell'1,43%, l'UBS dello 0,62% e la Julius Bär dello 0,91%. Le blue chip assicurative hanno registrato un'inversione di tendenza rispetto alla mattinata. Zurich Financial guadagna lo 0,51%, Swiss Re lo 0,53%.

Sul listino pesa la performance negativa di Nestlé che è in discesa dell'1,40%. Il broker Bernstein ha peggiorato il suo giudizio sul titolo del gigante alimentare elvetico, hanno rilevato gli operatori. In media con il listino Novartis (+0,17%). Roche cresce dello 0,94%.

Quanto ai titoli più sensibili ai cicli congiunturali, ABB segna una progressione dell'1,85%, Adecco dell'1,21%, Holcim dell'1,47%. In progressione anche i titoli del lusso: Swatch Group è in rialzo dello 0,90%, Richemont dell'1,20%.

Nell'indice allargato la Bâloise perde il 2,46%. I premi incassati dalla compagnia assicurativa sono in leggero calo, l'utile netto si è ridotto di quasi il 5% a 203,4 milioni di franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?