Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - La Borsa svizzera si mantiene in territorio positivo, tuttavia gli indici oscillano fortemente. Alle 11.30 l'SMI sale dello 0,33% a 6175.82 punti, l'SPI dello 0,32% a 5455.76 punti.
Sul listino principale si mette in evidenza Transocean (+4,62%) dopo che la Corte d'Appello di New Orleans ha respinto la richiesta del governo americano di sospendere la revoca della moratoria di sei mesi delle trivellazioni offshore in acque profonde, voluta dall'amministrazione Obama in seguito al disastro della piattaforma Deepwater Horizon del gruppo con sede a Zugo, decisa da un tribunale di livello inferiore.
In forte progressione anche Syngenta (+3,22%) e Synthes (+2,55%), nonché Adecco (+1,75%) e Lonza (+1,10%). Sull'indice pesano invece i due colossi farmaceutici Roche e Novartis, rispettivamente in flessione dello 0,60% e dello 0,39%, mentre il terzo peso massimo difensivo, Nestlé, avanza dello 0,29%. In calo sono pure SGS (-0,73%) e Actelion (-0,54%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS