Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - La Borsa svizzera è in rialzo anche nel primo pomeriggio. Poco prima delle 15:00, l'indice principale SMI segnava 6805,72 punti, in aumento dello 0,56% rispetto alla chiusura di venerdì. L'indice allargato SPI era a quota 6036,06 (+0,51%).
I timori legati alla crisi finanziaria greca si fanno sentire di nuovo, ma "gli investitori prevedono che alla fine il pericolo sarà disinnescato, anche se i differenziali di rendimento momentaneamente salgono", ha detto un operatore alla Reuters.
Fra i titoli guida si sta mettendo in luce Julius Bär (+2,07%). La Deutsche Bank ha migliorato il suo giudizio sulla banca elvetica. Bene anche UBS, che guadagna l'1,81%. Il Credit Suisse invece non registra variazioni.
Buona la performance di Holcim, che guadagna il 3,05%. Sia Exane BNP sia la Deutsche Bank hanno alzato il loro giudizio sul titolo del produttore di cemento. Crescite consistenti anche per i titoli legati al settore orologiero, con Richemont a +1,74% e Swatch Group a +1,27%.

SDA-ATS