Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Borsa svizzera: indice SMI sale dello 0,09%

ZURIGO - Prosegue sul filo di lana l'andamento odierno della Borsa svizzera. Dopo essere scivolato al di sotto della parità ad inizio di seduta e avere riguadagnato terreno in mattinata, ad inizio pomeriggio l'indice dei titoli guida SMI è ritornato brevemente in territorio negativo per poi riprendersi e virare in positivo (+0,09% alle 14:30). Sulla stessa scia anche l'allargato SPI che guadagna lo 0,11%.
In attesa di conoscere il dato sulla fiducia delle piccole imprese negli USA, le altre principali borse europee procedono senza particolari variazioni.
Oggi l'attenzione degli investitori è rivolta al titolo UBS. La grande banca, che ha annunciato stamane un utile nettamente superiore alle attese nel 4. semestre, è in ribasso dell'1,62% rispetto alla chiusura di ieri. In particolare, il deflusso dei fondi della clientela (56,2 miliardi di franchi tra ottobre e dicembre) ha deluso gli analisti, che si attendevano al massimo un ritiro di 24 miliardi.
Tra gli altri bancari proseguono la seduta in positivo Credit Suisse (+3,59%) e Julius Baer (+2,67%). Al di sopra della parità anche il comparto assicurativo: Swiss Re (+1,47%), Swiss Life (+1,01%) e Zurich Financial (+0,46%).
Perdono terreno due titoli difensivi di peso - con Nestlé (-0,79%), Novartis (-0,61%) -, mentre Roche è in perfetta parità (0,0%).
In evidenza, infine, l'azione di Swatch Group (+5,92%). Il numero uno mondiale dell'orologeria ha annunciato stamane un utile in calo dell'8,9% a 763 milioni di franchi nel 2009, una contrazione comunque inferiore rispetto alle stime degli analisti. Per il 2010, Swatch si dice ottimista: l'anno è iniziato con il piede giusto e offre eccellenti prospettive per tutto il gruppo biennese.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.