Navigation

Borsa svizzera: indici salgono in territorio positivo

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 ottobre 2011 - 15:46
(Keystone-ATS)

La Borsa svizzera è da poco salita sopra la parità, dopo una mattinata in calo. Alle 15.25 l'SMI guadagna 0,31% a 5'726.38 punti. l'SPI lo 0,30% a 5'200.23 punti. Operatori parlano di scambi molto tranquilli e di volumi contenuti. Gli investitori preferiscono non esporsi prima della conclusione del vertice dell'Ue.

Tra le blue chip sempre in netto rialzo i bancari Credit Suisse (+1,97%) e Julius Bär (1,83%) - mentre UBS guadagna solo lo 0,81% - nonché Richemont (+1,55%), ABB (+1,40%) Swatch Group (+1,06%) e Roche (+1,06%). In flessione invece gli altri due pesi massimi: Novartis perde lo 0,56% e Nestlé lo 0,10%. Sotto pressione Transocean (-1,39%) e SGS (-1,13%).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?