Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Anche nel primo pomeriggio gli indici della Borsa svizzera si muovono al di sotto della parità, ma le perdite si stanno riducendo: alle 15.15 l'SMI è in calo dello 0,14% a 8'050.12 punti, l'SPI dello 0,12% a 7'636.82 punti.

Il dato sui consumi personali negli Usa, saliti dello 0,3% mensile ad agosto come atteso dagli analisti, non ha avuto grande influenza sui mercati. I redditi sono dal canto loro cresciuti dello 0,4%, ai massimi da febbraio. Gli occhi degli investitori sono puntati alle trattative sul budget americano.

Tra le blue chip sempre in forte rialzo Adecco (+1,74%) dopo che Goldman Sachs ha migliorato la sua raccomandazione sul titolo. Pesante per contro Holcim (-1,09%) in seguito al peggioramento del giudizio da parte di HSBC.

Oltre al leader del lavoro temporaneo sono positivi anche Actelion (+1,66%), i titoli del lusso Richemont (+0,44%) e Swatch Group (+0,51%), SGS (+0,32%), i bancari Credit Suisse (+0,36%) e Julius Bär (+0,12%) - mentre UBS cede lo 0,27% - nonché Roche (+0,08%). In flessione gli altri due pesi massimi difensivi: Nestlé segna un -0,39% e Novartis un -0,14%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS