Navigation

Borsa svizzera: mattinata all'insegna del rialzo

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 maggio 2011 - 12:05
(Keystone-ATS)

Dopo un avvio in crescita grazie all'andamento positivo di ieri a New York, in mattinata i listini alla Borsa svizzera hanno mantenuto i guadagni. Verso le 11.25 l'indice SMI dei titoli guida segna 6591,66 punti, in aumento dello 0,51%. L'indice allargato SPI è a quota 6063,29 (+0,47%).

Vanno a gonfie vele le blue chip bancarie: il Credit Suisse sale dell'1,68%, l'UBS dell'1,16% e la Julius Bär dello 0,65%. Il comparto è sostenuto da uno studio della Deutsche Bank, che pone gli istituti svizzeri tra i vincitori di un settore bancario europeo valutato positivamente. La Julius Bär dal canto suo ha fatto sapere che intende rafforzare l'impegno sul mercato elvetico e nominato un nuovo Ceo per la Svizzera. Si tratta di Yves Robert-Charrue, attuale responsabile degli investimenti.

Bene anche gli assicurativi, con Zurich Financial che guadagna l'1,14% e Swiss Re l'1,08%. Contenuti invece i rialzi dei pesi massimi difensivi. Nestlé segna un progresso dello 0,27%, Novartis dello 0,28% e Roche dello 0,07%.

Tra i titoli più sensibili ai cicli congiunturali, ABB cresce dello 0,47%, Adecco dello 0,43%, mentre Holcim cede lo 0,36%. In recupero oggi i titoli del lusso: Richemont registra un incremento dell'1,00%, Swatch Group dello 0,84%.

SGS avanza dello 0,12%. Il gruppo ginevrino attivo a livello mondiale nel settore della certificazione e dell'ispezione ha comunicato oggi di aver rilevato per 5 milioni di franchi la AG Research Associates (ARA), società americana con sede nello stato della Georgia. L'impresa impiega 30 dipendenti ed è attiva nel campo dello sviluppo e della ricerca di sementi e di prodotti chimici agricoli.

Nel mercato allargato, la Sarasin sale del 3,96%. Secondo il "Financial Times", il Ceo Joachim Strähle ha indicato che il management ha interesse a rilevare l'istituto, controllato maggioritariamente dalla olandese Rabobank.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?