Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Mattinata altalenante per la Borsa svizzera: dopo aver aperto in calo si è mossa più volte al di sopra e al di sotto della linea di demarcazione. I mercati sono in attesa della riunione di domani della Banca centrale europea (BCE).

Verso le 11:45 l'indice dei valori guida SMI guadagnava lo 0,13% a 7'981,55 punti e quello allargato SPI lo 0,10% a 8'441,26 punti

Adecco, che ha annunciato un utile netto in caduta libera nel 2015, perde lo 0,65%. Tutti in positivo invece gli altri titoli più sensibili alla congiuntura: ABB progredisce dello 0,61%, Geberit dello 0,53% e LafargeHolcim dello 0,60%.

Contrastati gli assicurativi con Zurich che avanza dello 0,54% mentre Swiss Re cala dello 0,34%.

Bene i bancari con UBS in progressione dell'1,35%, CS Group e Julius Bär entrambe dello 0,73%.

Tra i titoli di peso difensivi, solo Nestlé registra un aumento (+0,14%). in calo Roche e Novartis, rispettivamente dello 0,56% e dello 0,28%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS