Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Mattinata positiva oggi per la Borsa svizzera. Alle 11:05 circa l'indice dei titoli guida SMI guadagnava l'1,16% a 9'138,00 punti, quello allargato SPI lo 0,99% a 10'377,22.

Anche i mercati asiatici sono risultati in rialzo nella prima seduta della settimana, in scia alla graduale ripresa del listino tecnologico negli Stati Uniti e con l'aumento del prezzo del petrolio. La Borsa di Tokyo ha chiuso gli scambi in progressione dello 0,1% a quota 20.153.

Fra i titoli elvetici occhi puntati su Nestlé: il fondo speculativo americano Third Point ha annunciato ieri di aver acquisito una partecipazione di oltre l'1% nel gigante alimentare. L'hedge fund dell'investitore Daniel Loeb ha esortato l'azienda a migliorare i propri margini e a vendere la partecipazione del 23% nella società francese L'Oreal (cosmetici). Il titolo Nestlé al momento segna un +4,51%.

Roche ha invece annunciato i risultati positivi di uno studio di fase III su un candidato Emicizumab, principio volto a combattere l'emofilia di tipo A. Il titolo guadagna lo 0,20%. Bene anche i bancari Credit Suisse (+1,35%) e UBS (+1,22%). Sotto la linea di demarcazione risultano invece Novartis (-0,60%), Givaudan (-0,46%), Richemont (-0,12%), Geberit e Zurich Insurance (entrambe -0,04%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS