Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Prosegue negativa la seduta alla Borsa svizzera. Gli investitori sono sempre in attesa dell'adozione di nuove misure di stimolo da parte della Fed e del pronunciamento, domani, della Corte costituzionale tedesca sulla legittimità della partecipazione al fondo europeo di salvataggio permanente (Esm). Alle 11.15 l'SMI perde lo 0,55% a 6'472.36 punti, l'SPI lo 0,56% a 5'990.76 punti.

Tra le blue chip crollo per i titoli del lusso - Richemont cede il 5,30%, Swatch Group il 4,42% - in seguito all'avvertimento sugli utili del gruppo britannico Burberry.

Sotto pressione anche le due grandi banche, con Credit Suisse che lascia sul terreno l'1,99% e UBS l'1,70%. Meno pesante Julius Bär (-0,75%). Perde oltre un punto percentuale pure Adecco (-1,25%).

Quanto ai pesi massimi difensivi, in flessione Novartis (-0,45%) e Nestlé (-0,08%), mentre sale Roche (+0,57%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS