Prosegue negativa la seduta alla Borsa svizzera. Gli investitori sono sempre in attesa dell'adozione di nuove misure di stimolo da parte della Fed e del pronunciamento, domani, della Corte costituzionale tedesca sulla legittimità della partecipazione al fondo europeo di salvataggio permanente (Esm). Alle 11.15 l'SMI perde lo 0,55% a 6'472.36 punti, l'SPI lo 0,56% a 5'990.76 punti.

Tra le blue chip crollo per i titoli del lusso - Richemont cede il 5,30%, Swatch Group il 4,42% - in seguito all'avvertimento sugli utili del gruppo britannico Burberry.

Sotto pressione anche le due grandi banche, con Credit Suisse che lascia sul terreno l'1,99% e UBS l'1,70%. Meno pesante Julius Bär (-0,75%). Perde oltre un punto percentuale pure Adecco (-1,25%).

Quanto ai pesi massimi difensivi, in flessione Novartis (-0,45%) e Nestlé (-0,08%), mentre sale Roche (+0,57%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.