Navigation

Borsa svizzera: mattinata in crescita

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 maggio 2011 - 11:32
(Keystone-ATS)

Mattinata positva per la Borsa svizzera: alle 11:15 circa l'indice guida SMI guadagnava l'1,39% a 6'560,82 punti. L'indice allargato SPI aumentava invece dell'1,26% a 6'026,60 punti.

Con Wall Street chiusa ieri, la piazza elvetica sembra seguire il buon andamento di Tokyo, che ha terminato gli scambi intorno ai massimi intraday con un balzo dell'1,99%, malgrado il dato sulla produzione industriale di aprile (+1%) sotto le stime degli analisti (+2,2-2,4%) e l'inattesa mossa di Moody's che ha messo sotto osservazione i rating del Giappone per "un possibile downgrade".

La piazza svizzera sale in modo marcato nonostante le notizie della Segreteria di Stato dell'economia (SECO), che ha annunciato una perdita di vigore dell'economia con il prodotto interno lordo (Pil) che è aumentato soltanto dello 0,3% rispetto ai tre mesi precedenti, mentre l'incremento era stato dello 0,8% nel terzo e quarto trimestre del 2010. Il dato è inferiore alle attese degli esperti, che andavano da un +0,5% a +1%.

Nell'indice SMI diversi titoli fanno segnare un incremento di oltre il 2%: SGS cresce del 2,98%, Syngenta del 2,53%, Actelion del 2,22%, Adecco e Richemont del 2,03%.

Bene anche le altre piazze europee: a guidare i rialzi sono Milano e Parigi che guadagnano entrambe l'1,6 per cento. Segno più anche per Francoforte (+1,4%) e Londra (+1%).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?