Navigation

Borsa svizzera: mattinata in forte crescita

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 ottobre 2011 - 11:52
(Keystone-ATS)

Al pari delle principali piazze europee, la Borsa svizzera segna un forte rialzo stamani, in attesa di conoscere le decisioni della Bce sui tassi di interesse (le attese sono per un mantenimento all'1,5% anche se qualche economista inizia a puntare sul taglio di un quarto di punto) e i dati americani sui sussidi di disoccupazione. Alle 11.30 circa l'SMI sale dell'1,68% a 5'597.28 punti, l'SPI dell'1,65% a 5'056.12 punti.

I mercati sono fiduciosi sulla volontà dei governi di agire con decisione per arginare la crisi del debito intervenendo a sostegno del sistema bancario.

Tra le blue chip elvetiche in evidenza Adecco (+3,99%) e ABB (+2,77%). In forte progressione anche i bancari, con Credit Suisse che guadagna il 3,25%, UBS il 2,67% e Julius Bär il 2%, e gli assicurativi Zurich Financial Services (+3,05%) e Swiss Re (+2,24%). Crescono oltre la media del listino anche il settore del lusso, con Richemont che segna un +3,21% e Swatch Group un +1,80%, nonché Syngenta (+2,67%) e Givaudan (+2,64%). Quanto ai pesi massimi difensivi, Novartis sale dell'1,48%, Roche dell'1,04% e Nestlé dello 0,92%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?