Navigation

Borsa svizzera: mattinata in rialzo

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 ottobre 2011 - 11:46
(Keystone-ATS)

La mattinata prosegue al rialzo alla borsa svizzera: alle 11.30 l'indice dei valori guida SMI segnava 5797,13 punti (+1,70% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in crescita dell'1,79% a 5271,22 punti.

Il mercato è influenzato dal via libera deciso nella notte dai leader dell'Eurozona su un complesso di misure per risolvere la crisi del debito, che comprende anche la ricapitalizzazione delle banche.

In evidenza - come nel resto del continente - si trovano così i valori finanziari UBS (+6,07%), Credit Suisse (+6,61%) e Julius Bär (+2,93%), come pure gli assicurativi Swiss Re (+3,18%) e Zurich (+3,17%).

Molto buono anche il comportamento dei titoli più legati alla congiuntura come Adecco (+3,85%), Holcim (+3,08%) e - nel segmento del lusso - Swatch (+3,28%) e Richemont (+3,46%). In controtendenza invece ABB (-0,46%), che oggi ha presentato l'andamento degli affari dopo nove mesi. Poco dinamici appaiono i difensivi Nestlé (+0,39%), Novartis (+0,18%) e Roche (+1,61%).

Nel mercato allargato balzo di Logitech (+14,87%), tornata in zona utili nel secondo trimestre del 2010/2011.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?