Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Mattinata complessivamente in rialzo - a parte un breve tonfo sotto la parità a una mezz'ora circa dall'inizio degli scambi - alla Borsa svizzera. Alle 11.25 l'SMI guadagna lo 0,31% a 8'487,45 punti, l'SPI lo 0,29% 8'323,33.

Il listino principale è trainato dai due colossi farmaceutici Roche (+1,21%) e Novartis (+0,65%). Quest'ultimo ha annunciato ieri una riorganizzazione delle sue attività. Bene anche il gruppo biotecnologico Actelion (+0,69%). In calo invece il terzo peso massimo difensivo, Nestlé (-0,22%).

Deboli i bancari, con UBS che sale dello 0,05%, Credit Suisse dello 0,04% e Julius Bär in flessione dello 0,29%. Contrastati gli assicurativi: Swiss Re segna un rialzo dello 0,74% mentre Zurich cede lo 0,04%.

Nel mercato allargato, tra le aziende che hanno pubblicato oggi i propri conti annuali o trimestrali, Phoenix Mecano avanza dello 0,39%, Villars Holding è invariata e la Jungfraubahn cresce dell'1,75%.

SDA-ATS