Tutte le notizie in breve

Seduta in rialzo per la Borsa svizzera: alle 11.35 l'indice principale SMI guadagna lo 0,37% a 9'063,29 punti, quello allargato SPI lo 0,33% a 10'322,86 punti.

Tra le blue chip sostengono il listino Nestlé (+0,90%) e Novartis (+1,20%). Il colosso alimentare ha annunciato di aver acquisito una quota di minoranza nella società americana Freshly, che produce e fornisce pasti pronti freschi. Da parte sua il gruppo farmaceutico ha pubblicato risultati positivi dei test di fase III del preparato RTH258 per patologie agli occhi. In calo per contro Roche (-1,10%) dopo che Exane BNP ha tagliato l'obiettivo di corso da 290 a 250 franchi e abbassato la raccomandazione da "outperform" e "neutral".

Swiss Re avanza dell'1,56% grazie al miglioramento della raccomandazione da "Hold" a "Buy" da parte di Deutsche Bank, che ha anche ritoccato l'obiettivo di corso a 104 franchi. Bene pure Swiss Life (+1,41%) e Zurich (+0,72%). Più deboli i bancari con UBS che cresce dello 0,25%, Julius Bär dello 0,10% e Credit Suisse invariata.

In calo il lusso - Swatch -0,35%, Richemont -0,12% - mentre risultano contrastati i ciclici: LafargeHolcim scende dello 0,27%, ABB dello 0,08%, Sika è invariata mentre Adecco sale dello 0,33% e Geberit dello 0,45%.

Anche nel mercato allargato sono le variazioni nelle raccomandazioni a incidere: Gurit avanza del 3,63% dopo un miglioramento da parte della Banca cantonale di Zurigo mentre DKSH cede il 4,72% dopo un abbassamento del rating da parte di Credit Suisse e Merrill Lynch.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve