Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Borsa svizzera: mattinata in ribasso

La mattinata prosegue al ribasso alla borsa svizzera: alle 11.30 l'indice dei valori guida SMI segnava 8941,30 punti, in flessione dello 0,48% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI perdeva lo 0,43% a 8844,97 punti.

Sul mercato si assiste a realizzi di guadagno, dopo i recenti rialzi, che non vengono però visti come un segnale negativo: le perdite subite dopo l'abolizione del cambio minimo franco-euro sono state praticamente recuperate e secondo gli operatori non vi è quindi da stupirsi se è intercorso un certo rallentamento.

In una giornata povera di impulsi - dagli Usa non arriverà alcun dato macro - spicca il buon andamento di Credit Suisse (+0,97%), azione più tonica di UBS (-0,24%) e Julius Bär (+0,02%). Fra i titoli maggiormente dipendenti dalla congiuntura, Adecco (-1,79%) soffre per un cambiamento di raccomandazione da parte di Credit Suisse. Le prese di beneficio interessano in modo particolare i pesi massimi difensivi Nestlé (-0,27%), Novartis (-1,23%) e Roche (-0,62%).

Nel mercato allargato occhi puntati su Kühne+Nagel (+1,70%) e EFG International (invariata), che hanno presentato i conti 2014.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.