Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Mattinata in ribasso stamani alla Borsa svizzera, dove poco dopo le 11.15 l'indice guida SMI scendeva dello 0,74% a 8.099,49 punti e quello allargato SPI cedeva lo 0,69% a 8.667,37 punti.

Intanto mentre ad Amsterdam si riunisce l'Eurogruppo, sono stati resi noti in mattinata alcuni indici. Quello Pmi manifattura di aprile della Germania rilevato da Markit Economics segna una crescita a 51,9 punti, da 50,7 di marzo, e supera così le stime degli analisti (51). Quello relativo all'Eurozana è sceso leggermente a 51,5 punti da 51,6 di marzo.

Stamani quasi tutte le blue chips sono in ribasso. Fanno eccezione Geberit (+0,31%) e UBS (+0,03%). Credit Suisse scende invece dell'1,51% e Julius Baer dello 0,34%. A pesare sui listini sono in particolare i valori dei pesi massimi difensivi: Nestlé - 1,09%, Novartis -0,34% e Roche -0,51%. Oggi, rispetto ai ieri Actelion è in forte ribasso e cede il 2,34%.

Tra i titoli più legati alla congiuntura, ABB lascia sul terreno lo 0,39%, Adecco l'1,90% e LafargeHolcim il 2,29%. Continuano anche oggi ad essere in flessione i titoli più legati ai prodotti del lusso con Swatch che cede il 2,39% e Richemont l'1,53%. Per quanto riguarda gli assicurativi, Zurich è invariata, mentre Swiss Re scende dello 0,75% e Swiss life dello 0,39%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS