Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo un avvio in chiaro rialzo i listini della Borsa svizzera si sono indeboliti e si muovono ormai attorno alla parità. Alle 11.25 l'SMI guadagna lo 0,09% a 8'450.51 punti, l'SPI lo 0,16% a 8'297.28 punti.

Tra le blue chip pesante Novartis (-0,79%), che ha pubblicato oggi i risultati trimestrali. In rialzo per contro l'altro colosso farmaceutico Roche, che sale dello 0,39%, mentre il terzo peso massimo difensivo, Nestlé, scende dello 0,07%.

Male Adecco (-1,29%) e Actelion (-0,80%), mentre sono in chiaro rialzo i ciclici ABB (+0,87%), Geberit (+0,81%) e Holcim (pure +0,81%). Tra i bancari bene UBS (+0,88%) e Julius Bär (+0,57%); più debole Credit Suisse (+0,07%). Tra gli assicurativi Swiss Re (+1%) fa meglio di Zurich (+0,24%).

Nel mercato allargato, tra le aziende che hanno informato oggi sull'andamento degli affari, Lonza cresce del 3,23%, Also del 3,06%, Logitech dell'1,52% e Micronas dell'1,19%. In flessione invece Alpiq (-1,18%).

SDA-ATS