Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Borsa svizzera tira il fiato dopo i rally delle ultime sedute, che hanno parzialmente permesso di compensare le perdite dei giorni precedenti in seguito alla Brexit. Alle 11.30 l'SMI cede lo 0,15% a 7'966.84 punti, l'SPI lo 0,12% a 8'602.31 punti.

Tra le blue chip in forte flessione Adecco (-1,55%). Citigroup ha abbassato il suo obiettivo di corso per il titolo del leader del lavoro interinale da 64 a 50 franchi. In luce per contro Swisscom (+1,41%), Julius Bär (+1,32%) e LafargeHolcim (+1,28%). Contrastati i pesi massimi difensivi, con Nestlé che avanza dello 0,13% mentre Novartis e Roche perdono rispettivamente lo 0,63% e lo 0,12%.

Nel mercato allargato Vontobel sale del 3,79%. La banca ha acquisito da Raiffeisen la società di gestione patrimoniale Vescore, che amministra fondi per 15 miliardi di franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS