Navigation

Borsa svizzera: mattinata negativa

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 agosto 2010 - 11:51
(Keystone-ATS)

ZURIGO - Mattinata negativa per la Borsa svizzera, all'indomani delle dichiarazioni del patron della Fed Ben Bernanke, che ha tracciato un quadro più negativo del previsto della situazione congiunturale statunitense. Poco prima delle 11.30 l'indice SMI dei titoli guida segna 6336,17 punti, in calo dello 0,92%. L'indice allargato SPI scende anch'esso dello 0,92% e si assesta a quota 5599,87.
All'ordine del giorno in Svizzera ci sono i risultati semestrali, fra gli altri, di Nestlé, Adecco e Nobel Biocare. I dati del gigante di Vevey sono definiti soddisfacenti dagli analisti e permettono al titolo, unico fra le blue chip, di crescere stamane sul mercato elvetico (+0,58%).
Da parte sua Adecco, malgrado un risultato nettamente migliore rispetto alle attese, perde questa mattina il 2,52%. Nobel Biocare è in forte flessione (-10,93%). Se il fatturato del leader mondiale di impianti dentari è migliore delle attese, l'EBIT e l'utile netto non sono ancora soddisfacenti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.