Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Mattinata in ribasso per la Borsa svizzera. Con il passare delle ore le perdite si sono accentuate. Alle 11.40 circa, il listino principale SMI segna 6441,21 punti, in calo dello 0,82%. L'indice allargato SPI è a quota 5788,33 (-0,96%).
Nel pomeriggio potrebbero giungere impulsi dalla pubblicazione negli USA di dati macroeconomici. Sulla piazza elvetica ha un impatto negativo in particolare la Nestlé, che cede l'1,28%. In discesa, ma meno della media del listino, anche i due giganti farmaceutici: Novartis perde lo 0,54%, Roche lo 0,36%.
Fra i bancari, l'UBS scende dell'1,08% e la Julius Bär dello 0,86%. Il Credit Suisse sale invece dello 0,36%. Quanto agli assicurativi, Swiss Re è in flessione dell'1,08%, Zurich Financial dello 0,41%.
Fra i valori più sensibili ai cicli congiunturali, ABB è in ribasso dell'1,41%, Holcim pure dell'1,41% e Adecco dello 0,72%. I titoli legati al lusso, che hanno registrato la migliore performance nel 2010, sono in netto calo: -1,98% per Swatch Group e -2,56% per Richemont.
Oltre al Credit Suisse solo Actelion (+1,63%) e Syngenta (+1,58%) sono in controtendenza. Per Syngenta - che ieri aveva già messo a segno un guadagno di oltre il 3% - influisce positivamente il risultato migliore delle attese presentato ieri sera dalla concorrente americana Moasic, hanno rilevato gli operatori.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS