Navigation

Borsa svizzera: mattinata negativa

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 agosto 2012 - 12:08
(Keystone-ATS)

Continua l'andamento negativo della Borsa svizzera: il mercato è trascinato al ribasso dall'evoluzione delle borse asiatiche, dopo che il governo giapponese ha espresso dubbi circa l'evoluzione dell'economia. Nella sua relazione sulla situazione economica, Tokyo, per la prima volta in quasi un anno, ha infatti tagliato le previsioni di crescita.

In Svizzera, l'indicatore dei consumi UBS, pubblicato oggi, segna pure un leggero calo. Verso le 11.20, l'indice SMI dei principali titoli quotati alla Borsa elvetica segna dunque 6'435.81 punti, in calo dello -0.85%. Andamento analogo per il listino completo SPI, che si attesta a quota 5'945.68 (-0.81%).

Tutte le aziende dello SMI segnano ribassi, come ad esempio ABB (-1.54%), Adecco (-1.35%), CS Group (-0.44%), Holcim (-0.67%), Julius Bär (-0.91%), Nestlé (-0.25%), Novartis (-1.05%), Richemont (-1.50%), Roche (-0.91%), Swatch (-1.37%), Swiss Re (-1.91%), Swisscom (-0.83%), UBS (-1.20%) e Zurich Insurance (-0.86%).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?