Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Dopo un avvio positivo, la Borsa svizzera ha perso colpi ed è rapidamente scesa sotto la linea di demarcazione, ma ha ben presto invertito la rotta ed è riuscita a risalire la china. Poco prima delle 11:30 l'indice guida SMI segnava +0,57 % a 6'311,20 punti. Quello allargato avanzava dello 0,59% a 5'561,77 punti.
Quasi tutte le blue chip erano stamani in attivo, se si esclude Roche (-0,26 %). Segnavano il passo UBS (-0,07%) e Actelion (-0,07%). A trascinare la Borsa sono soprattutto due pesi massimi: Nestlé (+0,57%) e Novartis (+0,56%). Bene anche CS (+1,78%) e i titoli congiunturali: ABB (+1,26%), Holcim (+1,07%), Richemont (+1,11%) e Swatch (+1,80%). Giornata positiva anche per Transocean che avanza del 2,11%.

SDA-ATS