Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Continua a muoversi in territorio positivo la Borsa svizzera, sospinta dai buoni risultati di Wall Street e Tokyo. Verso le 11.30 l'indice dei titoli guida SMI è in progressione dello 0,56% a quota 6354,85. L'indice allargato SPI cresce dello 0,53% a punti 5774,66.

I mercati continuano a seguire l'evoluzione della situazione in Giappone e in Nordafrica. Nella notte l'agenzia Standard & Poor's ha tagliato il rating del Portogallo di due gradini, portandolo da A+ a BBB. La decisione segue la sconfitta del governo al voto di fiducia sull'ultimo pacchetto di austerità e le conseguenti dimissioni del primo ministro José Socrates. Nel pomeriggio sono attesi dati congiunturali americani.

Sul mercato principale i titoli crescono quasi tutti meno dell'1%. Fanno eccezione UBS, in progressione dell'1,31%, e Holcim, che registra un +1,39%. Novartis sale dello 0,90%, Nestlé dello 0,58%, Roche dello 0,49%, Zurich Financial dello 0,78% e Syngenta dello 0,80%. In flessione invece Credit Suisse Group (-0,33%), Julius Bär (-0,25%), Actelion (-0,29%) e Swatch Group (-0,27%). In parità il gigante del lusso Richemont.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS