Navigation

Borsa svizzera: mattinata positiva

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 ottobre 2011 - 12:03
(Keystone-ATS)

Partita in positivo la Borsa svizzera ha rafforzato stamani le sue posizioni. Gli occhi sono puntati sui titoli bancari e in particolare su Ubs, dopo che l'agenzia internazionale Fitch ha deciso di tagliare il rating della principale banca elvetica. Poco dopo le 11.15 l'indice guida SMI segnava +0,74% a 5'755,46 punti e quello allargato SPI +0,65% a 5'203,38 punti.

Fitch ha messo sotto osservazione anche sette grandi banche europee e statunitensi: Credit Suisse, Deutsche Bank, Barclays, BNP Paribas, Goldman Sachs, Morgan Stanley e Société Générale. Il titolo UBS, che in mattinata era sceso sino a 10,58 franchi si è in seguito ripreso portandosi a 10,87 (-0,46%). Il CS avanza dell'1,68% e Julius Baer del 2,71%.

A trainare il listino principale sono soprattutto i pesi massimi: Nestlé +0,39%, Novartis +0,77% e Roche +0,21%. Bene anche Syngenta (+2,68%) che nei primi nove mesi dell'anno ha registrato un fatturato di 10,37 miliardi di dollari in aumento del 16%. A tassi di cambio costanti risulta in progressione del 13%. Tra luglio e settembre le vendite sono state pari a 2,66 miliardi di dollari (+21%), con un tasso di espansione del 16% a cambi invariati. In chiaro rialzo anche gli assicurativi: Zurich Finacial +1,57% e Swiss Re +2,36%.

Sul mercato allargato c'è da segnalare anche la crescita di Vontobel (+3,59%) e Sarasin (+3,35%): ieri si è appreso che quest'ultima potrebbe essere ceduta. In chiaro calo invece Sulzer (-6,44%). I nuovi ordinativi del gruppo zurighese nei primi nove mesi dell'anno sono saliti dell'8,2% rispetto allo stesso periodo del 2010 raggiungendo i 2,65 miliardi di franchi. Come per molte altre imprese, anche sulle commesse giunte al gruppo di Winterthur si è fatta sentire la forza del franco. Su basi omogenee risulta un incremento del 16,5%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?