Mattinata in rialzo per la Borsa svizzera, dopo un avvio già positivo: alle 11.15 l'indice principale SMI avanza dello 0,54% a punti, quello allargato SPI dello 0,52% a 11'486.82 punti.

Tra le blue chip in forte progressione Alcon (+2,21%), Swatch (+2,03%) e Sika (+1,49%). Quest'ultima ha fatto sapere ieri sera l'emissione in due tranches di prestiti per un miliardo di euro.

Contrastati gli altri ciclici, con ABB in rialzo dello 0,98%, Geberit dello 0,70% e LafargeHolcim dello 0,38% mentre Adecco cede lo 0,17%. Anche Lonza è in flessione, dello 0,03%.

Bene anche Credit Suisse (+0,88%), più solida di UBS (+0,46%). Tra i pesi massimi difensivi Nestlé sale dello 0,36%, Novartis dello 0,16% e Roche dello 0,65%.

Nel mercato allargato da segnalare che VAT segna un +7,65% nonostante vendite e commesse in calo nel primo trimestre e inferiori alle stime degli analisti. Il produttore sangallese di valvole per il vuoto ritiene tuttavia che potrebbe ormai essere stato raggiunto il punto più basso.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.