Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La borsa svizzera, dopo una partenza in territorio negativo, ha virato al rialzo nei primi minuti di contrattazioni, con l'indice SMI dei titoli guida che poco dopo le 9.45 segna 6'421,86 punti, in progressione dello 0,53%. Anche l'indice complessivo SPI sale dello 0,53% a quota 5'934,80.

Apertura negativa per Milano (Ftse Mib: -0,22% a 15'063 punti), Parigi (CAC 40: -0,33% a 3401,86 punti), Londra (Ftse 100: un -0,12% 5705,35 punti) e Francoforte (Dax: -0,35% a 6946,33 punti).

La Borsa di Tokyo stamane ha terminato gli scambi a -0,63%, con i timori sulla frenata dell'economia cinese dopo la diffusione nel weekend dell'indice dei direttori acquisti (Pmi) manifatturiero, sceso a luglio a 49,2 da 50,1 di luglio, per la prima volta in nove mesi sotto quota 50. Il Nikkei è sceso a quota 8783,89 (-56,02 punti).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS