Navigation

Borsa svizzera: pomeriggio al rialzo

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 settembre 2011 - 15:36
(Keystone-ATS)

La borsa svizzera si trova nel pomeriggio orientata al rialzo: alle 15.25 l'indice dei valori guida SMI segnava 5370,12 punti (+1,26% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in crescita dell'1,14% a 4887,74 punti.

Il mercato, assai volatile, era partito stamane in netta progressione - dopo il pessimismo di ieri - sulla scia della notizia che la Cina sta valutando la possibilità di scendere in campo per aiutare l'Italia, comprando titoli di stato e azioni di società importanti. Ma le tensioni dell'Eurozona sono subito tornate a riaffiorare, con al centro dell'attenzione la stessa Italia - il Tesoro ha collocato un prestito a cinque anni a un tasso del 5,6%, il più elevato raggiunto nei 12 anni di vita dell'euro - e le banche francesi. L'allarme più acuto è rientrato nel pomeriggio quando sia Société Générale, sia BNP Paribas hanno smentito possibili problemi di finanziamento.

Il finale della giornata sarà probabilmente segnato dagli ultimi dati macroeconomici americani e dall'andamento di Wall Street. A mercati europei chiusi sarà pubblicato anche l'ultima valutazione sul deficit Usa, previsto in aumento in agosto a 132 miliardi di dollari Usa.

In Svizzera per quanto riguarda le blue chip mancavano oggi notizie di rilievo. Rimbalzano rispetto a ieri i valori bancari UBS (+5,73%), Credit Suisse (+2,98%) e Julius Bär (+1,26%), come pure gli assicurativi Swiss Re (+2,13%) e Zurich (+2,88%).

Fra i titoli più legati alla congiuntura arrancano ancora ABB (-0,19%) e Holcim (-0,27%), mentre ha preso il volo Adecco (+0,97%). Nel segmento del lusso si muove bene Swatch (+2,23%), più tonica di Richemont (-0,13%). Tutti in positivo sono anche i difensivi Nestlé (+0,41%), Novartis (+1,65%) e Roche (+0,15%).

Nel mercato allargato l'attenzione si concentra su Charles Vögele (+4,33%): gli avvicendamenti ai vertici danno infatti nuova linfa alle voci su una possibile fusione con Migros. Vaudoise (+1,16%) ha presentato i risultati semestrali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?