Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Partita in positivo e dopo aver trascorso una mattinata altalenante, la Borsa svizzera ha accentuato i guadagni nel pomeriggio. Verso le 15:40 l'indice dei valori guida avanzava dello 0,41% a 8'003,99 punti, quello allargato SPI dello 0,42% a 8'468,07 punti.

Prima della riunione della Banca centrale europea (Bce) - domani - gli investitori restano prudenti: nelle attese degli economisti, dovrebbe tagliare nuovamente il tasso sui fondi depositati dalle banche (che da -0,30% potrebbe scendere a -0,40%) e dare un'accelerazione agli acquisti di titoli di Stato dai 60 miliardi al mese attuali a circa 75 miliardi.

In Svizzera gli occhi erano puntati su Adecco (+0,98%) che oggi ha annunciato un utile netto in caduta libera. Tutti in positivo anche gli altri titoli più sensibili alla congiuntura: ABB progredisce dello 0,44% Geberit dello 0,64% e LafargeHolcim dell'1,20%.

Contrastati gli assicurativi con Zurich che avanza dello 0,18% mentre Swiss Re cala dello 0,34%

Bene i bancari, primo fra tutti UBS (+1,48%) seguito da CS Group (+0,73%) e Julius Bär (+0,61%).

Tra i titoli di peso difensivi, in crescita risultano Nestlé e Novartis che progrediscono rispettivamente dello 0,49% e dello 0,56%. In flessione invece Roche (-0,36%). In negativo i due titoli del lusso con Richemont (-0,59%) che fa peggio di Swatch (-0,27%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS