Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Continua l'andamento positivo della Borsa svizzera anche nel pomeriggio. Alle 15.40 l'indice dei valori guida SMI guadagnava l'1,43% a 9'001,24 punti e quello allargato SPI l'1,32% a 10'232,93 punti.

Secondo il testo scritto dell'audizione alla Camera che la presidente della Federal Reserve Janet Yellen deve tenere questo pomeriggio, l'economia Usa "continuerà ad espandersi ad un ritmo moderato nei prossimi due anni, il mercato del lavoro in qualche modo si rafforzerà ulteriormente e l'inflazione salirà al 2%". Inoltre secondo Yellen "non sarà necessario un forte aumento dei tassi d'interesse nei prossimi due anni per arrivare ad ottenere una politica monetaria neutrale, considerando che al momento sono già abbastanza bassi rispetto agli standard storici".

A sostenere il listino principale sono i pesi massimi difensivi Novartis (+1,78%), Roche (+2,01%) e Nestlé (+1,52%).

In positivo anche tutti i bancari con UBS che cresce dello 0,09%, CS Group dello 0,55% e Julius Bär dello 0,10%.

Bene anche tutti i titoli più sensibili alla congiuntura: ABB (+1,76%), Adecco (+0,49%), Geberit (+1,76%), LafargeHolcim (+2,06%) e Sika (+2,43%).

Tra gli assicurativi unico in crescita è Zurich (+0,84%), Swiss Re è in calo dello 0,11% mentre Swiss Life è in parità.

SDA-ATS