Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Primi scambi in lieve ribasso per la borsa svizzera: alle 09.40 l'indice dei valori guida SMI segnava 6'400.11 punti (-0,04% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in flessione dello 0,08% a 5913,28 punti.

Sul mercato elvetico pesano i risultati trimestrali di UBS (-5,58%), inferiori alle aspettative degli analisti. A livello globale un certo sostegno ai corsi giunge invece da Wall Street (Dow Jones -0,02% a 13'073,01, Nasdaq -0,41% a 2945,84 punti) - che ha chiuso debole ma che ha guadagnato terreno dopo la fine delle contrattazioni in Europa - e dalle piazze asiatiche, con in prima fila Tokyo (Nikkei +0,69% a 8695,06 punti).

La prudenza rimane comunque d'obbligo, come testimoniano le aperture delle principali borse del Vecchio continente. Nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax +0,09% a 6780,62 punti), Parigi (Cac 40 -0,14% a 3316,89 punti), Londra (Ftse-100 -0,12% a 5686,61 punti) e Milano (Ftse Mib +0,01 a 13'980 punti).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS