Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Primi scambi in rialzo per la borsa svizzera: alle 09.10 l'indice dei valori guida SMI segnava 8344,53 punti (+0,38% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in crescita dello 0,61% a 8175,18 punti.

Il mercato è favorevolmente influenzato dall'andamento delle borse asiatiche (a Tokyo il Nikkei ha chiuso in progressione dello 0,62% a 13'996,81 punti), sulla scia dei guadagni a Wall Street (Dow Jones +0,91% a 16'173,24 punti, Nasdaq +0,57% a 4022,69 punti).

A livello globale in primo piano rimane la crisi ucraina, mentre sul fronte interno l'attenzione è concentrata su tutta una serie di dati aziendali annuali o trimestrali, a cominciare da quelli di Nestlé (+0,07%) e Roche (+1,42%).

L'avvio di seduta è stato più debole per le altre piazze europee. Nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax -0,15% a 9324,84 punti), Parigi (Cac 40 +0,08% a 4380,87 punti) e Milano (Ftse Mib +0,03% a 21'314 punti).

SDA-ATS