Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Primi scambi in rialzo per la borsa svizzera: alle 09.10 l'indice dei valori guida SMI segnava 8319,41 punti (+0,19% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in crescita dello 0,18% a 8'234,91 punti.

Dopo il marcato arretramento di ieri il mercato cerca il rimbalzo, favorevolmente influenzato anche dalla chiusura di Wall Street (+0,46% a 16'569,28 punti, Nasdaq +0,72% a 4383,89). Non è però ancora chiaro se sia già stata superata la fase di correzione che ha caratterizzato le ultime giornate. Tanto più che permangono i fattori di incertezza geopolitici, Ucraina e Gaza in primis. Nel corso della giornata non mancheranno comunque gli impulsi: sono infatti previsti dati macroeconomici americani ed europei.

L'avvio di seduta è stato positivo anche per le altre piazze europee. Nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax +0,35% a 9186,03 punti), Londra (Ftse 100 +0,32% a 6698,81 punti), Parigi (Cac 40 +0,55% a 4240,57 punti) e Milano (Ftse Mib +0,39% a 20'459 punti). Le borse asiatiche hanno per contro chiuso in calo, a cominciare da Tokyo (Nikkei -1,00% a 15'320,31 punti).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS