Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ancora un'apertura in rialzo per la borsa svizzera: alle 09.10 l'indice dei valori guida SMI segnava 8418,57 punti, in progressione dello 0,19% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI era in crescita dello 0,25% a 8281,11 punti.

Il mercato sembra voler confermare il trend positivo osservato sin dall'inizio della settimana. Il movimento è favorito anche dai buoni risultati di Apple, che danno una spinta ai futures Usa. È peraltro probabile che gli investitori daranno prova di una certa prudenza in vista della decisione della Federal Reserve sui tassi, che sarà resa nota questa sera.

Fra i singoli titoli al centro dell'attenzione figura Roche (-1,36%), che ha presentato un fatturato 2014 leggermente superiore alle aspettative, deludendo però a livello utili e di dividendo. Gli altri titoli hanno variazioni per lo più frazionali.

L'avvio di seduta è stato più tonico sulle altre piazze europee. Nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax +0,85% a 10'719,40 punti), Londra (Ftse 100 +0,71% a 6860,19 punti), Parigi (Cac 40 +0,78% a 4660,45 punti) e Milano (Ftse Mib +0,58% a 20'769 punti).

Ieri Wall Street ha terminato in calo (Dow Jones -1,65% a 17'387.21 punti, Nasdaq +1,89% a 4681,50 punti), mentre oggi Tokyo ha chiuso poco mossa (Nikkei +0,15% a 17'795,73 punti).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS