Tutte le notizie in breve

Apertura in ribasso per la borsa svizzera: alle 09.10 l'indice dei valori guida SMI segnava 9024,49 punti, in flessione dello 0,12% rispetto a mercoledì, mentre il listino globale SPI perdeva lo 0,09% a 10'259,56 punti.

Il mercato non sembra quindi voler seguire le indicazioni di Wall Street, che ha chiuso ieri in positivo (Dow Jones +0,34% a 21'082,95 punti, Nasdaq +0,69% a 6205,26 punti). Le piazze asiatiche hanno terminato in ordine sparso, con Tokyo in rosso (Nikkei -0,64% a 19'686,84 punti).

Sono attesi volumi di scambio limitati: molti investitori approfittano infatti della festività di ieri per fare il ponte. Nel corso della giornata arriveranno comunque interessanti dati macroeconomici americani, a partire dall'indice della fiducia dei consumatori dell'università del Michigan.

A livello di singoli titoli tutte le blue chip presentano variazioni frazionali, con l'eccezione di Swatch (-1,63%), che da oggi è scambiata senza dividendo.

Anche le altre piazze europee hanno avviato le contrattazioni deboli: nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax -0,14% a 12'604,40 punti), Parigi (Cac 40 -0,15% a 5328,86 punti), Londra (Ftse-100 +0,06% a 7522,59 punti ) e Milano (Ftse Mib -0,43% a 21'190 punti).

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve