Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Borsa svizzera: riduce le perdite, ma rimane in ribasso

La borsa svizzera riduce le perdite, ma rimane in ribasso: alle 15.20 l'indice dei valori guida SMI segnava 8772,16 punti, in flessione dell'1,05% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI perdeva l'1,32% a 10'325,81 punti.

Il nervosismo sul mercato è nettamente aumentato, come testimonia l'indice di volatilità, salito del 12%. Finora non vi sono segnali di panico, ma se il movimento al ribasso dovesse accelerare le cose potrebbero cambiare, ha affermato un operatore.

Tutti i 20 titoli principali sono in rosso, con l'eccezione di Nestlé (+0,63%). Offrono una certa resistenza alla corrente generale anche gli altri due pesi massimi, Novartis (-0,12%) e Roche (-0,63%). Assai più staccati sono i valori più sensibili ai cicli economici come ABB (-2,10%), Adecco (-3,05%), Geberit (-2,06%), LafargeHolcim (-2,19%) e Sika (-4,61%). In forte perdita sono pure i bancari UBS (-2,36%) e Credit Suisse (-2,83%).

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.