Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il cielo sopra la borsa svizzera rimane oggi sgombro da nubi. Alle 15.20 l'indice dei valori guida SMI segnava 8256,24 punti, in progressione dell'1,24% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI guadagnava l'1,89% a 8507,27 punti.

Dopo diverse sedute in perdita il mercato ha accolto con favore gli ultimi dati sulla crescita cinese, risultata debole ma in linea con le attese. Anche il prezzo del petrolio si è stabilizzato. Stando agli operatori resta però ora da vedere se si è di fronte a un rimbalzo di natura tecnica o a un cambiamento di tendenza.

Tutti i titoli sono positivi, con l'eccezione di Syngenta (-0,27%). I valori più tonici sono Julius Bär (+4,27%), Transocean (+3,37%), SGS (+3,46%) e UBS (+2,81%). Non sfigurano però nemmeno i difensivi Nestlé (+1,78%), Novartis (+2,24%) e Roche (+1,56%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS