Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le perdite sono aumentate nel primo pomeriggio alla Borsa svizzera, dopo la pubblicazione di alcuni dati macroeconomici americani, risultati inferiori alle attese degli analisti. Verso le 15.15 l'indice SMI dei titoli guida è quota 6552,58, in flessione dello 0,61%. L'indice allargato SPI segna 5873,11 punti (-0,44%).

Sulla piazza elvetica pesa la performance negativa di Novartis, in discesa del 2,20%. Il gruppo, che ha presentato stamane le cifre del 2010, ha soddisfatto le aspettative "ma il quarto trimestre mostra segni di rallentamento", ha rilevato un operatore. Il gigante farmaceutico ha realizzato un giro d'affari di 50,6 miliardi di dollari nell'intero esercizio (+14%) e un utile netto di quasi 10 miliardi (+18%).

La concorrente Roche è in lieve calo (-0,28%). Anche la Nestlé trascina al ribasso il listino, perdendo il 2,11%. Quanto ai titoli più sensibili ai cicli congiunturali, ABB cresce dell'1,19%, Adecco è in calo dello 0,88%, mentre Holcim ha invertito la tendenza e ora sale dello 0,30%.

Fra i bancari, aumento dell'1,18% per l'UBS, dello 0,51% per il Credit Suisse e dell'1,14% per la Julius Bär.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS