Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La mattinata prosegue al rialzo alla borsa svizzera: alle 11.35 l'indice dei valori guida SMI segnava 9461,08 punti, in progressione dello 0,48% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI guadagnava lo 0,47% a 9489,03 punti.

Dopo due sedute fiacche il mercato sembra intenzionato a proseguire sulla via della crescita, nonostante il rallentamento dell'economia cinese. Gli occhi sono puntati ora sulla Banca centrale europea: più che la decisione sui tassi - non ci si aspetta cambiamenti nella politica monetaria - è attesa qualche informazione in relazione al massiccio programma di acquisto di titoli avviato in marzo. Nel pomeriggio l'attenzione si sposterà oltre Atlantico, con la pubblicazione di trimestrali di aziende americane.

Sul fronte interno sotto pressione è Sika (-3,34%), all'indomani dell'assemblea degli azionisti che, attraverso una controversa limitazione dei diritti di voto, è riuscita ad evitare la presa di controllo da parte di Saint-Gobain. Stando agli analisti il titolo soffre per l'incertezza creata dalla situazione, che dovrà essere probabilmente risolta nelle aule dei tribunali.

Tonica appare Nestlé (+0,93%), che ha confermato trattative esclusive in corso per la cessione della filiale francese Davigel. In positivo sono anche gli altri due pesi massimi difensivi, Novartis (+0,10%) e Roche (+0,47%).

Bene orientati sono pure i valori maggiormente dipendenti dalla congiuntura quali ABB (+0,76%), Adecco (+0,43%) e Geberit (+0,14%). Fa eccezione Holcim (-1,20%, 90 centesimi in meno), che però da oggi è scambiata senza il dividendo di 1,30 franchi. In un'intervista il responsabile di Harris Associates, un fondo d'investimento azionista-chiave, si è detto propenso ad approvare la fusione con Lafarge.

Saldamente in rialzo sono i bancari UBS (+0,69%), Credit Suisse (+0,81%) e Julius Bär (+0,77%).

Nel mercato allargato Kudelski (+5,26%) approfitta dell'annuncio di un accordo con Google. Hanno informato sull'andamento degli affari nel 2014 Hügli (+0,68%) ed Edisun Power (+4,00%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS