Navigation

Borsa svizzera: SMI scivolato al di sotto della parità

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 aprile 2012 - 11:53
(Keystone-ATS)

La Borsa svizzera ha avviato in lieve rialzo la seduta odierna per poi scivolare in rosso. Dato che domani Zurigo rimarrà chiusa, come molte piazze europee, per il Primo maggio, gli operatori si attendono una giornata tranquilla. Alle 11.25 circa i listini sono contrastati: l'indice dei titoli guida SMI segna 6108,37 punti, in flessione dello 0,13%. L'indice allargato SPI è a quota 5705,89 (+0,03%).

Sulle contrattazioni pesa il calo dello 0,3% del Pil spagnolo nel primo trimestre 2012. Gli investitori sono in attesa di dati macroeconomici provenienti nel pomeriggio dagli Usa.

A Zurigo al centro dell'attenzione figura Actelion. L'azione registra un balzo del 18,14%. L'impresa biotecnologica basilese si è avvicinata ulteriormente all'omologazione di un importante medicinale: si tratta del Macitentan che secondo dati forniti oggi si è rivelato efficace nell'ambito di studi clinici avanzati nella cura dell'ipertensione arteriosa polmonare. I titoli difensivi di peso danno un sostegno al mercato, con Nestlé che avanza dello 0,18%, Novartis dello 0,22% e Roche dello 0,36%.

Fra i titoli bancari, UBS perde l'1,73%, Credit Suisse l'1,26% e Julius Bär lo 0,20%. Contrastati invece gli assicurativi con Zurich in discesa dello 0,27% e Swiss Re in crescita dello 0,61%.

Quanto ai titoli più legati ai cicli della congiuntura, ABB scende del 3,72% o di 0,64 franchi. Va considerato che da oggi l'azione del gruppo tecnologico è negoziata senza la cedola del dividendo di 0,65 franchi. Adecco è di poco al di sotto della parità (-0,07%) e Holcim sale dello 0,35%.

Sul mercato allargato Oerlikon guadagna il 5,16%. Nel primo trimestre il gruppo ha realizzato un fatturato di 961 milioni di franchi, in crescita del 6%. Il risultato operativo è pure cresciuto, del 43%, a 152 milioni. Il gruppo si è espresso positivamente circa l'andamento di fatturato e redditività nel 2012.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?