Navigation

Borsa svizzera: termina in parità

Chiude in parità la Borsa svizzera KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 24 aprile 2020 - 17:54
(Keystone-ATS)

La Borsa svizzera chiude in parità l'ultima seduta della settimana. L'indice dei titoli guida SMI ha oscillato per tutta la giornata attorno alla linea di demarcazione, fermandosi a 9625,71 punti.

Il listino allargato SPI ha terminato in progressione dello 0,13% a quota 11'907,74.

Sui mercati continuano ad aleggiare i timori per i danni all'economia globale provocati dalla pandemia di Covid-19. Gli investitori guardano anche alla stagione poco entusiasmante dei trimestrali e ai dati deludenti del mercato del lavoro negli Stati Uniti.

L'indice SMI ha retto sostenuto in particolare da Nestlé, che oggi ha presentato risultati superiori alle attese degli analisti nei primi tre mesi, chiudendo in progressione dell'1,78% a 106,56 franchi. Malgrado un calo del fatturato del 6,2% su base annua, il colosso dell'alimentazione ha registrato una crescita organica del 4,3%. La progressione è stata più forte in marzo, quando molti cittadini hanno costituito riserve alimentari.

Andamento contrastato per gli altri due pesi massimi del listino, Novartis, che ha terminato la seduta in calo dello 0,57% a 85,97 franchi, e Roche, che ha fatto segnare una progressione dello 0,55% a 347,45 franchi.

Giornata decisamente negativa per i bancari, UBS (-1,17% a 9,096 franchi) e Credit Suisse (-1,70% a 7,746 franchi), così come per il settore del lusso, con Richemont che ha chiuso in calo del 2,06% a 52,24 franchi, ma soprattutto Swatch, il cui titolo si è distinto quale maglia nera di giornata (-3,06% a 183,80 franchi).

Meglio gli assicurativi Swiss Life (+0,03% a 322,50 franchi), Swiss Re (-0,50% a 67,48 franchi) e Zurich (-0,66% a 287,00 franchi). Ampiamente sopra la linea di demarcazione Lonza (+1,58% a 424,80 franchi).

In ordine sparso i ciclici Adecco (-1,12% a 39.01 franchi), ABB (+0,06% a 16.815 franchi), LafargeHolcim (-0,74% a 36.25 franchi), Geberit (-1,32% a 403,00 franchi) e Sika (-0,46% a 161,00 franchi).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.