Dopo aver aperto al rialzo la borsa svizzera nel corso della mattinata è virata in negativo. Alle 11.00 l'indice dei valori guida SMI segnava 6624,31 punti (-0,16% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in flessione dello 0,14% a 5936,27 punti.

L'ottimismo palesato in avvio - anche sulla scorta dei buoni risultati di Apple e IBM - è andato calando. A frenare il mercato sono soprattutto i bancari UBS (-0,98%) e Credit Suisse (-0,74%): dopo il deludente andamento degli affari mostrato da Citigroup gli operatori sono diventati più cauti ed è così partita una serie di realizzi di guadagno in attesa che vengano pubblicati, oggi pomeriggio, i bilanci di altri istituti americani.

Ancora più sotto pressione è Swiss Re (-2,13%), mentre Zurich (+0,08%) è rimasta al palo. Julius Bär (+1,38%) si muove bene nel giorno dell'apertura del processo a un suo ex dipendente, evento molto mediatizzato per i suoi collegamenti con Wikileaks.

Swatch (-1,53%) ha presentato, senza preavviso, il dato sulle vendite 2010 - risultato da record - ma nonostante un buon inizio è passata presto in territorio negativo: anche in questo caso dopo due anni di performance superiori alla media molti investitori hanno voluto mettere il fieno in cascina. Lo stesso effetto incide su Richemont (-2,18%).

Sostengono per contro il listino i difensivi Roche (+0,57%) - nuovo studio su un medicamento - e Nestlé (+0,57%), mentre Novartis (-0,36%) appare poco tonica. In ribasso sono i titoli più legati alla congiuntura come ABB (-0,26%), Holcim (-0,44%) e Adecco (-0,85%).

Nel mercato allargato fermento su Mikron (+7,56%) e Tornos (+3,80%) dopo dichiarazioni di Walter Fust - azionista di maggioranza di StarragHeckert (invariata) - riportate da "Finanz und Wirtschaft" che ipotizza un fusione nel settore dell'industria delle macchine. Galenica (-3,41%) ha presentato il giro d'affari 2010 e Kaba (invariata) ha annunciato un'acquisizione in Norvegia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.