Navigation

Borsa svizzera: vira in positivo

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 ottobre 2019 - 11:34
(Keystone-ATS)

Dopo un avvio al ribasso la borsa svizzera ha virato in positivo: alle 11.30 l'indice dei valori guida SMI segnava 10'057,83 punti, in progressione dello 0,25% rispetto a ieri.

Gli investitori rimangono prudenti, in attesa di conoscere gli sviluppi sul fronte della Brexit e della vertenza commerciale tra Stati Uniti e Cina. Vi è inoltre attesa per alcuni dati macroeconomici americani.

Per quanto riguarda i singoli titoli l'attenzione è concentrata su Nestlé (-0,98%), che ha presentato i dati sulle vendite dopo nove mesi e che arranca dietro agli altri due pesi massimi, Novartis (+0,06%) e Roche (+1,16%). Non hanno un indirizzo univoco i valori più sensibili ai cicli economici come ABB (-0,16%) e LafargeHolcim (+0,31%). In calo sono i bancari UBS (-0,53%) e Credit Suisse (-0,61%).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.