Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - La Borsa svizzera ha esteso i guadagni nel corso della mattinata, sulla scia delle chiusura positive di Tokyo e New York. Verso le 11.20, l'indice dei titoli guida SMI avanzava dello 0,73% a 6379,97 punti. L'SPI guadagnava lo 0,62% a 5626,5 punti.
Gli investitori rimangono tuttavia prudenti, nell'attesa dei dati mensili americani sulla disoccupazione che verranno diffusi nel pomeriggio.
Tra i titoli dello SMI, Roche sale dell'1,49%. Il gigante farmaceutico ha annunciato oggi un piano di riduzione dei costi per il 2011 e il 2012 che potrebbe avere un impatto sull'impiego, senza però fornire dettagli. Informazioni sulle misure concrete e le loro eventuali ripercussioni sul numero dei posti di lavoro saranno fornite entro la fine dell'anno, ha indicato Roche.
Tra gli altri pesi massimi, la concorrente Novartis avanza dello 0,37%, mentre l'azione del gigante alimentare Nestlé è invariata.
Tra i bancari, UBS cresce dello 0,89%, il Credit Suisse dell'1,23% e Julius Bär dell'1,15%. Tra gli assicurativi, ZFS avanza dello 0,77% e Swiss Re dell'1,12%.
ABB (+1,22%), Adecco (+1,72%) e Holcim (+0,31%) stanno approfittando dei dati macroeconomici positivi di ieri pubblicati negli Stati Uniti e in Cina.
Sul mercato allargato, Santhera Pharmaceuticals cresce dell'8,4%. La società ha subito nel primo semestre una perdita di 14,2 milioni di franchi, quasi la metà rispetto al rosso di 24,5 milioni dello stesso periodo del 2009. Il fatturato è salito da 0,5 a 1,7 milioni. Santhera si attende per il secondo semestre un risultato redditizio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS