Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - La Borsa svizzera ha esteso i guadagni nel corso della mattinata, sulla scia delle chiusura positive di Tokyo e New York. Verso le 11.20, l'indice dei titoli guida SMI avanzava dello 0,73% a 6379,97 punti. L'SPI guadagnava lo 0,62% a 5626,5 punti.
Gli investitori rimangono tuttavia prudenti, nell'attesa dei dati mensili americani sulla disoccupazione che verranno diffusi nel pomeriggio.
Tra i titoli dello SMI, Roche sale dell'1,49%. Il gigante farmaceutico ha annunciato oggi un piano di riduzione dei costi per il 2011 e il 2012 che potrebbe avere un impatto sull'impiego, senza però fornire dettagli. Informazioni sulle misure concrete e le loro eventuali ripercussioni sul numero dei posti di lavoro saranno fornite entro la fine dell'anno, ha indicato Roche.
Tra gli altri pesi massimi, la concorrente Novartis avanza dello 0,37%, mentre l'azione del gigante alimentare Nestlé è invariata.
Tra i bancari, UBS cresce dello 0,89%, il Credit Suisse dell'1,23% e Julius Bär dell'1,15%. Tra gli assicurativi, ZFS avanza dello 0,77% e Swiss Re dell'1,12%.
ABB (+1,22%), Adecco (+1,72%) e Holcim (+0,31%) stanno approfittando dei dati macroeconomici positivi di ieri pubblicati negli Stati Uniti e in Cina.
Sul mercato allargato, Santhera Pharmaceuticals cresce dell'8,4%. La società ha subito nel primo semestre una perdita di 14,2 milioni di franchi, quasi la metà rispetto al rosso di 24,5 milioni dello stesso periodo del 2009. Il fatturato è salito da 0,5 a 1,7 milioni. Santhera si attende per il secondo semestre un risultato redditizio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS