Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo aver aperto in rialzo la borsa svizzera ha ampliato in mattinata i guadagni: alle 11.30 l'indice dei valori guida SMI segnava 8825,69 punti, in progressione dell'1,38% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI guadagnava l'1,32% a 8982,39 punti.

L'ottimismo è favorito dal recupero dei mercati cinesi e da dati congiunturali inaspettatamente buoni provenienti dalla Germania. In generale è diminuita la volatilità. Vi è ora attesa per l'apertura di Wall Street, rimasta ieri chiusa per festività.

Per quanto riguarda i singoli titoli acquisti sono segnalati su ABB (+3,56%), alla vigilai della giornata degli investitori: si spera in annunci importanti. Sul fronte opposto va segnalato il calo di LafargeHolcim (-2,73%), un movimento legato ai diritti per il dividendo.

In forte crescita sono i bancari UBS (+1,89%) e Credit Suisse (+2,69%). Positivi ma non euforici si presentano i pesi massimi difensivi Nestlé (+0,77%), Novartis (+1,12%) e Roche (+1,08%).

Nel mercato allargato balzo di Partners Group (+6,16%), che ha pubblicato risultati semestrali superiori alle previsioni.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS