Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Borsa svizzera amplia i guadagni

La Borsa svizzera amplia i guadagni in fine di mattinata con l'indice SMI dei titoli principali che verso le 11.40 segna una progressione dell'1,23% a 8'963.21 punti, mentre l'indice complessivo SPI sale dell'1,27% a quota 10'574,26.

Quella odierna è la terza seduta positiva di fila. Lo SMI ha già più che compensato le perdite della scorsa settimana e sta lentamente tornando verso la soglia dei 9'000 punti. Stando agli analisti, i progressi sono da mettere in relazione all'allentamento delle tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina.

Tutte le blue chip sono di segno positivo, ad eccezione di Swisscom (-0,55%) che non riesce a mantenersi a galla. Tra i pesi massimi difensivi il colosso dell'alimentare Nestlé allunga leggermente dello 0,28%. Tra i farmaceutici Roche sale dell'1,33%, mentre Novartis risale a +0,05%.

In ripresa Geberit (+2,77% ), che ieri ha perso quasi il 10% dopo aver abbassato gli obiettivi aziendali. Aanche altre azioni del comparto ciclico stanno puntando verso l'alto, come ABB (+3,16%) e Adecco (+2,85%). Tra i bancari Credit Suisse (+2,30%) si fa preferire a Julius Bär (+1,47%) e UBS (+1,32%).

Sul mercato allargato Clariant, che ha registrato un forte aumento del fatturato nei primi nove mesi dell'anno a quasi 5 miliardi di franchi, sta guadagnando oltre il 3%.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.