Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Prosegue il momento negativo per la Borsa svizzera, che ha ceduto ancora terreno nel pomeriggio. Verso le 14.30, l'indice SMI dei titoli guida arretrava dell'1,3% a 7639,72 punti.

Sul mercato allargato, l'SPI perdeva l'1,65% a 8257,48 punti.

Sempre sotto pressione i titoli bancari, col Credit Suisse che cede il 10% circa, UBS oltre il 7% e Julius Baer oltre l'8%. Seguono a ruota, anche se con perdite più contenute, gli assicurativi: Zurich arretra del 2,51%, Swiss Re dell'1,36% e Swiss Life il 3,89%.

Male anche i ciclici a causa dell'incertezza seminata dalla "Brexit". ABB lascia sul terreno quasi il 3%, LafargeHolcim oltre il 6%, Adecco oltre il 9%.

Tra i pochi titoli che reggono il mercato si segnalano Roche (+0,37%) e Nestlé (+0,42%). Inversione di tendenza per Novartis, ora negativa (-0,40%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS