Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo un movimento poco sotto la parità a fine mattinata i listini della Borsa svizzera hanno di nuovo ampliato le perdite. Alle 15.20 circa l'SMI cede lo 0,28% a 9'036.25 punti, l'SPI lo 0,20% a 10'268.45 punti.

I volumi scambiati sono comunque modesti, in attesa del verbale della riunione della Federal Reserve che sarà pubblicata stasera e in vista dell'Ascensione.

Tra le blue chip in evidenza Adecco, che cede il 3,90% dopo che Credit Suisse ha abbassato di due livelli il suo giudizio a "underperform". Pesanti anche UBS (-1,12%), Swatch (-1,00%) e LafargeHolcim (-0,94%).

Il listino viene invece sostenuto dai farmaceutici Novartis (+0,32%) e Roche (+0,15%). In rialzo pure ABB (+0,21%) e Swiss Life (+0,06%). Invariata Credit Suisse.

Nel mercato allargato Ypsomed lascia sul terreno il 9,50%, pur avendo accresciuto utili e fatturato. Ma l'EBIT atteso per quest'esercizio dovrebbe restare sui livelli dello scorso.

Sunrise avanza per contro del 1,58% in seguito all'annuncio della cessione di 2'239 antenne per telecomunicazione per mezzo miliardo di franchi a un consorzio guidato dalla spagnola Cellnex.

LifeWatch guadagna il 4,10% dopo che Aevis Victoria ha rinunciato a migliorare la propria offerta e deciso di sostenere quella di BioTelemetry.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS